mercoledì, febbraio 22, 2012

Fare un'Acchiappasogni

Primo giorno di Sole! Il cielo è limpidissimo, il bosco mi chiama per una passeggiata-raccolta di doni preziosi.
Stamattina mi sono messa al solicino sui gradini di Casa Edera, e ho realizzato un acchiappasogni. Non è difficile, quindi ho pensato di fare un tutorial per insegare a chi non sapesse già farlo, come si realizza un acchiappasogni.

Occorrente:


un gomitolo del colore che volete
fil di ferro oppure legno flessibile
pinze (se usate il fil di ferro)
perline (che poi non ho usato)
altri ornamenti

(la candela con le stelle è un regalo graditissimo di compleanno, e ci stava bene nella foto :))

1.
Prendete un pezzo di fil di ferro, lungo almeno un metro, e tagliatelo con le pinze.
Dopo di che, aggiustatelo a formare un cerchio.


 2.
A questo punto mettetevi comode. Io mi sono messa fuori, con il sole della prima mattina e gli uccellini che cinguettavano felici...ma va bene in qualsiasi altro posto dove vi sentiate comode e rilassate.
Prendete il gomitolo, e ricoprite tutto il cerchio con il filo.
Piano piano, e in maniera precisa.
Lasciate un pezzo di filo sia all'inizio che alla fine, e tagliate con le forbici, dopo aver annodato i due capi con uno o più nodini stretti.


3.
A questo punto, riprendete il filo e fermatelo con un nodino lì dove avete i fili annodati.
E adesso iniziamo con il punto che vi servirà per tessere la vostra tela:

Prendete il gomitolo e passatelo sopra il cerchio...


Passatelo ad un certa distanza dall'inizio del filo: vedrete che si forma uno spazio sotto il cerchio: ecco, ripassate il gomitolino lì. da sotto verso sopra...


...e riportate il gomitolo sulla destra. 


Procedete così per tutto il cerchio.

4.
Ora passiamo al secondo giro: passate il gomitolino da sotto verso sopra, cercando di fermare il punto nella metà precisa del punto superiore.

va bene anche se non è esattamente alla metà: questo varierà la composizione della vostra tela, ma ogni tela è unica!

5.
Continuate così per altri giri, finchè la tela non diventa così stretta che non riuscite più a passare in gomitolino.
Potete fare qualche giro anche con un ago da lana, passando sempre al centro del punto superiore, da sotto verso sopra.

Ricordatevi di lasciare un foro centrale!


6.
Fermate il filo alla base del foro centrale, e lasciate un bel pezzo di filo libero,prima di tagliare.
A questo filo potete attaccare perline, piume, sassolini, legnetti e tutto quello che vi suggerisce la vostra fantasia.

Io ho messo tre pigne ed un campanello.


Eccolo qua, appeso sopra il nostro letto.

Buon lavoro!



Licenza Creative Commons
Permissions beyond the scope of this license may be available at cecilia.lattari@gmail.com.

12 commenti:

  1. Che bello, voglio provare a farlo anche io, dovrei avere del filo di rame avanzato. Grazie =D

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea e...ci voleva un po' di sole dopo tutta questa neve!!!

    T.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo! Io nel mezzo ci metterei una pietra forata...non fosse che ne ho la casa piena (me ne sono stati regalati un casino!) lo farei anche io :D

    Anche qui questo sole fa presagire la primavera!

    Stella
    www.artedelcambiamento.tk

    RispondiElimina
  4. Grazie, li ho sempre adorati! <3

    RispondiElimina
  5. è stupendo! ma quante ne inventi! si vede che dove abiti ci dev'essere un'aria speciale. Ne voglio fare uno da appendere sul mio letto, così di sogni non ne dimenticherò neanche uno. :)

    RispondiElimina
  6. ho visto tante piccole man i di bambini fare acchiappasogni di gni forma e dimensione. ma la loro magia non cambia!!

    bellissimo blog, grazie :)

    sara

    RispondiElimina
  7. ...che pazienza, mi sarei già intrecciata decine di volte! Il risultato bellissimo!

    RispondiElimina
  8. grazie, è da tempo che desideravo un acchiaposogni sopra il letto e pensavo proprio di farmelo da sola :) con questo tuttorial sarà più semplice per me :)

    RispondiElimina
  9. Che bello, ne avrei proprio bisogno, tanti sogni belli finisce che li lasciamo andare per mille ragioni, mentre liberarsi di quelli brutti è così complicato a volte...grazie per il modo lieve ma intenso in cui scrivi!
    C.

    RispondiElimina
  10. proprio l'altro giorno stavo pensando cosa regalare a un bimbo in arrivo ... meglio di così!
    mi cimento appena riesco !

    RispondiElimina
  11. Grazie mille! Uno splendido tutorial e complimenti per il blog

    RispondiElimina